PUBLICITACOM.WORDPRESS.COM

Home » Senza categoria » HEY YU LOK MAI PAGE

HEY YU LOK MAI PAGE

E la musica manele continua a fluire dentro di me, mentre mi accorgo di tante cose, come quando mia madre se ne andava via accompagnata da mio padre per un’operazione al seno e mi diceva di pregare “il mio dio” perché tutto andasse bene, no, le dicevo, i medici sono in gamba, e credevo di più alla medicina che non a dio, però il dubbio ritornava, e per un attimo rimettevo quei simboli maledetti Bahaì… andavo al bar a prendere un caffè ed entrava una figa assurda, dal corpo sinuoso come quello di Leida, e dov’era il mio dio allora? E niente, bevevo il mio caffè e tornavo in casa, sotto la musica manele, e provavo a pregare per cercare di capire… passava un’ora e mi accorgevo che era tutta merda della mente, e solo la musica e le ragazze come Leida, Ana e Isabela possono essere le mie dèe, insieme a questa musica dolce che continua a scorrere… e poi, un’altra manifestazione della mia schizofrenia, a parte la mia ipocrisia religiosa, quel maledetto mondo di Facebook, dove troppe volte ho giocato ad essere un’altra persona, a cercare di adattarmi alla corrente, e lì era pura schizofrenia, perché quello che scrivevo lì non è quello che scrivo qui, dove sono il vero me stesso, e dovevo ancora confermare l’eliminazione dell’account, e che sollievo, ancora, riprovarlo di nuovo, liberarsi dei bahaì, dell’aquila a due teste, e di Facebook, e rimane solo il piacere di trovare ragazze come quelle che si trovano la notte, le uniche che mi facciano passare la schizofrenia, la nevrosi culturale, la frammentazione di me stesso per colpa di questo mondo virtuale, e sono stufo di questi miei bipolarismi e schizofrenie, ed è ora di dire basta, e se c’è qualcosa a cui tengo adesso è la salute, mentale e fisica, e me ne frego quindi di Facebook e di dio, della coca cola e della birra e dell’alcol, e cerco solo di rilassarmi e sfogarmi grazie a questa musica che continua a scorrere… sì, non c’è niente come la musica che riesca a farmi provare piacere e a farmi stare bene, oltre al sesso con quelle belle ragazze, e non posso trovare niente al di sopra della musica e dell’erotismo, e solo così mi sento bene, e tutto il resto è un appendice in più che porta via solo la ragione… e che strano ascoltare così tante canzoni di Nicolae Guta, quelle che una volta non mi piacevano per niente, mentre piacevano tanto ad Andra, e solo oggi mi sembrano stupende queste canzoni, forse per il ricordo di lei, di Andra, che non c’è più, e per la bellezza di quelle due, Ana e Isabela, e davvero mi si libera l’anima

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Affascinailtuocuore

Hai voglia di una recensione molto particolare? Vuoi affascinare il tuo cuore con libri ed emozioni da condividere? Unisciti a noi in questo meraviglioso viaggio.

Risonanza Emotiva

Parole che risuonano per raccontare persone, emozioni e cura

BarNacka

"Throw it after a taste"

BCF Team

Benvenuti nel blog del Black Crows Freeride Team

Evelyn Storm's Books Blog

Visitando questo sito web si autorizza l’impiego di cookie. Per info invito a cliccare su http://automattic.com/privacy/. Automattic Inc. non ha ancora provveduto uno strumento per la gestione dei cookie relativa ai blog che gestisce; è possibile disattivare l'uso dei cookie modificando le impostazioni del proprio browser. Ulteriori informazioni sono disponibili presso la pagina Cookie Law di questo blog.

La Viandante

I contenuti qui riportati (per "qui" si intende www.laviandante.com) sono protetti dal diritto d’autore, tutelato dalla Legge 633 del 22/04/1941. © All rights reserved

Se puoi sognarlo, puoi farlo.

Viaggiando, fotografando, leggendo, sognando... non importa come, lascia che la vita che ti gira intorno ti attraversi l'anima...

Anton Gerona

cercare l'Anima

La sala da tè di una lettrice

"L'arte di bere il tè è un poema ritmato da movimenti armoniosi." ─ Nitobe Inazō

Caterina Brunaccini

puericultrice di cuore

una cuoca pericolosa

Cibo e idee per tempi da lupi (e non solo)

Parole Libere

Cogli tutto, i profumi, i colori, gli odori e i sentimenti, poi prendi in mano una penna e scrivi scrivi scrivi.Francesca Usai

MM - MERIDIAN MAURA

MM - Meridian Maura, un nuovo stato mentale al di là di ogni tradizionale linea di longitudine. Dopo tutto il fuso orario è solo un'illusione.

Paolo Bua Corona

Giocando con la fantasia ...

Scritti da Saturno

di Rossella Arena

Pronte che si viaggia

Libere di scoprire il mondo in solitaria

La fontana del villaggio

diario di un curato di città

FORWARD

L'arte dalla tua parte

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: